L’ORTO-GIARDINO CHE PASSIONE

Questo libro come indicato nel titolo stesso nasce dalla grande passione per l’orto e per il giardino che ho sin da bambino. Già a cinque anni facevo un piccolo orto personale ricavato in un angolo del cortile; coltivavo erbe che più tardi ho scoperto essere piante di piantaggine e tarassaco (soffione). Quest’erba, dopo aver fatto un bel fiore giallo, genera una sfera soffice di semi. Noi bambini ci divertivamo un mondo a soffiarli via.
Ho ereditato dai miei avi un orto storico in centro a Saronno, coltivato da tre secoli e forse di più in modo naturale con ortaggi, ma anche con fiori e frutti. Prima l’appezzamento era circondato da altri orti, ora è rimasto solo circondato dal parco cittadino, creando con esso un’unica oasi naturale. Il libro vuole trasmettere l’esperienza che ho ereditato, citando anche vecchi detti saggi.
Il nome “L’ORTO-GIARDINO….” deriva dal fatto che i miei genitori chiamavano “giardino” il loro orto, in quanto coltivavano anche fiori ai margini. Questa tradizione è proseguita con me, anzi l’ho sviluppata consociando fiori e erbe aromatiche insieme agli ortaggi direttamente nelle prose. Inoltre questo libro-guida anche se è prevalentemente indirizzato agli orticoltori, vuole essere di stimolo a tutti gli appassionati del giardino e del verde.
Una quindicina di anni fa avevo stilato un calendario, allora disegnato a mano, per avere sottocchio per ogni singolo ortaggio il periodo migliore delle semine, dei trapianti e delle raccolte. Ora il calendario è stato fatto al computer e vuole essere un promemoria di facile interpretazione (capitolo III).
In seguito ho realizzato la guida di coltivazione per ogni singolo ortaggio (capitolo IV). Inizialmente avevo redatto solo alcune schede di due o tre ortaggi per gli amici, poi ho completato la guida con tutti i più comuni ortaggi aggiungendo anche un minimo di informazioni botaniche, culinarie e sui parassiti e sulle malattie più ricorrenti.

Orto Giardino copertina

Devo ringraziare mio fratello Antonio che mi ha spinto a riunire questi appunti in un libro, aiutandomi nell’impaginazione e in alcune correzioni.
L’appendice sugli insetti e animali dell’orto-giardino è nata su richiesta del nipotino e di altri bambini che vedendo degli strani insetti e animali nell’orto e nel parco volevano sapere di cosa si trattasse. Questa appendice vuole anche essere una rassegna di immagini in modo che chiunque sfogliandola, possa trovare l’insetto o l’animale che gli capita di vedere e possa ricavarne il nome e altre informazioni.
Questo libro-guida vuole trasmettere soprattutto il concetto che la Natura è una formidabile maestra di vita, solo che bisogna accrescere e affinare il nostro spirito d’osservazione per capirla. Inoltre comunica che l’orto-giardino è anche relax, poesia, musica, e una filosofia di vita che aiuta a ritrovare l’armonia con tutto il creato.
Nella prima parte (capitolo I) approfondisco alcune tematiche sull’equilibrio naturale sino a formulare un’ipotesi personale di applicazione di un principio della scienza chimica (principio di Le Châtelier) al terreno di coltura.
Un particolare approfondimento riguarda l’Humus che è l’elemento fondamentale della fertilità dei terreni e della loro strutturazione, onde evitare compattamenti ed erosioni; viene indicato anche il modo di generarlo con la composta organica, sottolineando l’importanza della lignina quale base per formare la matrice dell’Humus stesso.
Nel secondo capitolo fornisco per i principianti delle indicazioni e suggerimenti su come impostare e iniziare un orto. Continuo con approfondimenti ed esperimenti su quasi tutti gli argomenti inerenti la coltivazione degli ortaggi; quali la pacciamatura, il sovescio, le rotazioni, le consociazioni, le varie tecniche di preparazione e lavorazione del terreno, semina e germinabilità dei semi, malattie e difesa delle piante, fitosanitari biologici, influenza della luna e orti su balconi.
Il libro termina con una musichetta e una canzoncina per i bambini e si conclude con un glossario dei termini più difficili e poesie sull’orto di poeti famosi.
Spero che questo libro-guida comunichi il piacere di ritornare alla terra per godere di momenti di salutare serenità e di corroborante distensione. Niente più dell’attività agreste può farci sentire in sintonia con i ritmi della Natura. Solo che questa Natura la dobbiamo difendere e preservare divenendo tutti custodi della Terra.
Franco Luigi Turconi

Potete leggere alcune pagine del libro cliccando qui ma avete la possibilità di discutere direttamente con Franco Luigi Turconi se partecipate all’incontro Per un Consiglio Urbano degli Orti e Giardini condivisi che si terrà l’8 febbraio 2014 a Milano.

Advertisements

2 thoughts on “L’ORTO-GIARDINO CHE PASSIONE

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s