Salvare i semi: biodiversità in Lombardia e nel mondo

Il progetto Brera ecosostenibile ospita un incontro con Teodoro Margarita sulla biodiversità delle specie ortofrutticole di Lombardia, ampliando la prospettiva sugli attuali sistemi di sfruttamento e sull’accesso alle risorse alimentari a livello planetario.

giovedì 21 aprile 2016, ore 10 – aula 25, Accademia di Brera, via Brera 28 MILANO

In tempi di monocolture e monopolio delle multinazionali infatti Civiltà contadina, di cui Margarita è esponente, si occupa di semi antichi e di tutela delle specie vegetali autoctone, promuovendo a livello regionale e nazionale scambi di semi ed esperienze di ritorno all’orto come necessità ed espressione di un recupero dell’armonia uomo-natura.


L’intervento è finalizzato alla preparazione di un Erbario condiviso elaborato dagli studenti che prevede la cura del seme e della pianta, prima dell’indagine scientifica e visiva.

Teodoro Margarita

Nato a Cava De’ Tirreni (SA) nel 1960, vive ad Asso. Docente di Lingua Francese, coltiva il proprio podere nell’oasi di biodiversità a Cranno, Valassina, si definisce un “salvatore di semi”. Esperto di Biodiversità rurale, svolge da molti anni attività di divulgazione presso scuole, organizzazioni culturali, comuni, centri sociali e oratori, con lezioni, convegni, incontri e interventi diretti di coltivazione, oltre che un’attività incessante di scrittura e documentazione sul tema in oggetto. Da sempre attivo nel movimento ecologista, collabora fin dai primi anni Ottanta alla rivista ecoalternativa AAM Terra Nuova, nel Coordinamento Città-campagna della Campania. Cura il blog nel sito della rivista “I semi e la terra”. Ha coperto nel gruppo nazionale di Civiltà contadina (attivo dal 1996) cariche direttive, come Dirigente e come presidente. Ha fondato nel settembre 2001 il primo gruppo locale di “Civiltà contadina”, in Valassina, (CO) costituendo così, il primo nodo di una rete di seedsavers, salvatori di semi che, col tempo si è infittito e copre l’intero territorio nazionale.

Il progetto Brera ecosostenibile

Pensieri e pratiche verso la transizione, propone un ampio percorso sulle teorie e le pratiche della ecosostenibilità, intesa come modello armonico di maturazione degli artisti, testimoni privilegiati e promotori del cambiamento. Le proposte formative, di carattere teorico e laboratoriale contemplano quindi ambiti apparentemente distanti: Ecosofia, alimentazione, biodiversità, auto-produzione, pratiche di facilitazione del lavoro di gruppo.

info e iscrizioni brerabio@gmail.com

mappa aula 25.jpg

COMUNICATO

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s